Tre cicloni e una barca…

Il piano era diverso. Buttare l’ancora nella stupenda baia di Tenacatita, buttarsi in mare, un po’ di nuoto, un po’ di snorkeling, forse pulire la chiglia se proprio incominciamo ad annoiarci, poi birra al tramonto. Poi ho controllato la situazione meteo. Tre basse pressioni a sud, tutte e tre potenziali cicloni nelle prossime 48 ore. Forse lo snorkeling puo’ aspettare…

Siamo partiti subito, il primo giorno il vento era perfetto, poi è praticamente sparito. E’ stata mooolto lunga, 3 giorni e 3 notti per 130 miglia (un po’ di più perchè andavamo di bolina) ma ora siamo sani e salvi nella Baia delle Bandiere, dove i cicloni non arrivano (quasi) mai e poi qua ci sono un paio di marine dove possiamo ripararci.

Nel frattempo due di quelle depressioni si sono unite in Barbara (il secondo ciclone della stagione), che però ha deciso di ignorarci e di andare verso il mare caraibico (grazie!). Dobbiamo però ancora tener d’occhio il terzo centro di bassa pressione che potete vedere nella foto (cerchio giallo).

 

La nota positiva di questo viaggio è che per la prima volta nella storia abbiamo dovuto metter via la lenza perchè abbiamo pescato troppi pesci!!! Menomale… non avendo pescato niente per quasi un anno, stavo già valutando l’idea di cominciare a mangiare alghe…

 

Comments

comments

This entry was posted in Uncategorized and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *